logo pianetasci

o

Gli attacchi sono un elemento fondamentale per la sicurezza dello sciatore e la loro evoluzione tecnica ha consentito una notevole riduzione delle lesioni agli arti inferiori.
Oggi però gli attacchi fanno molto di più, agendo su tre fattori: sicurezza, comfort, performance.


Sicurezza

Questa è la funzione principale degli attacchi, che devono potersi sganciare quando le sollecitazioni sullo sci sono tali da provocare dei traumi agli arti inferiori dello sciatore.
Con una serie di molle opportunamente tarate gi attacchi bloccano lo scarpone, ma lo rilasciano quando le sollecitazioni superano la taratura delle molle stesse.
Con una lenta evoluzione gli attacchi sono diventati molto affidabili e oggi proteggono lo sciatore in tutti i tipi di cadute, in avanti, laterali e all'indietro. Gli attacchi possono quindi aprirsi non solo lateralmente, ma anche verso l'alto.


Comfort

Ben presto ci si è accorti che con la sua massa rigida l'attacco influiva sulla flessione dello sci e quindi sulle prestazioni dello stesso. I costruttori hanno quindi studiato tutta una serie di accorgimenti per consentire agli attacchi di non disturbare il comportamento dello sci.
Naturalmente anche con questa funzione le prestazioni di sicurezza dell'attacco rimangono integre.


Performance

L'ultima tendenza è quella è quella di dare agli attacchi un comportamento attivo, che tenda addirittura a migliorare il comportamento dello sci. Con dispositivi reattivi si tende a restituire allo sci un comportamento dinamico, che sfrutti l'effetto di rimbalzo, per consentire una migliore transizione in curva.


Insomma, quelli che erano una volta degli attrezzi semplici hanno acquisito con il tempo una struttura composta da vari materiali, che possono veramente fare la differenza e non solo in rapporto alla sicurezza.

Non tutti gli attacchi comprendono le caratteristiche viste sopra, è quindi importante il consiglio del negoziante nel districarvi tra i vari modelli.


Tipi di attacchi

Gli attacchi non sono ovviamente tutti uguali anche se le funzionalità sono praticamente le stesse e la maggior parte è prodotta dalla Tyrolia che è fornitrice di molti marchi.
Quello che li contraddistingue maggiormente è la potenza delle molle e cioè la forza necessaria per farli sganciare. Un attacco da bambini avrà valori massimi sino a ISO/DIN  6, quello per un attacco turistico sino a 10, uno race sino a 12 e quello di un atleta che fa gare sino a 20. Questi valori si leggono sulle finestrelle che si trovano davanti e dietro l'attacco.
Usualmente si dice che un attacco è adatto a chi lo usa quando, una volta tarato, l'indicatore dei valori ISO/DIN  è posizionato al centro della finestrella.

Vai alla pagina sulla taratura degli attacchi