logo pianetasci

o

Oggi li sci da discesa vengono classificati in base alle loro caratteristiche. Il problema è che queste classificazioni non sono molto bene stabilite e variano da fabbricante a fabbricante. La cosa si complica ulteriormente a livello internazionale; ad esempio la classificazione USA non ha niente a che fare con quella italiana.
Tuttavia, dato che queste classificazioni prendono sempre più piede e vengono citate nelle riviste specializzate, da fabbricanti e nei negozi, vi proponiamo qui di seguito le classificazioni principali, su cui più o meno c'è un accordo, almeno in Italia.


sci Race

SCI RACE

Gli sci cosiddetti Race comprendono attrezzi con varie caratteristiche, ma comunque dedicati ad atleti o a sciatori molto esperti.
In cima alla categoria si trovano i modelli cosiddetti F.I.S., cioè gli sci omologati dalla Federazione e consentiti per le gare. Al di là delle misure di omologazione si tratta di attrezzi veramente top, sia per i materiali che per le caratteristiche funzionali, adatti a veri atleti che li utilizzano al limite delle possibilità e sui circuiti di gara.

Al di sotto di questa categoria ci sono i modelli Race, ma non omologati dalla F.I.S. .  Si tratta di attrezzi meno esasperati, dedicati agli sciatori esperti e veloci, che non hanno problemi su nessuna pista e che richiedono uno sci dalle caratteristiche elevate.

Questi modelli si possono suddividere in Race Gigante e Race Slalom.  Il primo è uno sci  pensato per lo slalom gigante tra i pali, ma si comporta molto bene in generale nelle curve di medio raggio. Il Race Slalom è anch'esso pensato per per sciatori esperti che amano le curve medie in conduzione.

sci Allround

SCI ALLROUND

In questa categoria rientrano gli sci più versatili, che si adattano alle più svariate situazione e a una vasta tipologia di sciatori. In questa categoria i fabbricanti propongono tantissimi modelli anche di tipo Lady.
Si tratta di sci adatti alle piste di neve compatta e si adattano a una sciata tranquilla e priva di sforzi. Sono rivolti a sciatori poco esperti, ma anche agli sportivi. Se si vogliono trovare dei difetti, sono un poco instabili in velocità e non amano le piste ghiacciate.

La loro versione più sportiva viene denominata Allround Top e si rivolge a sciatori più esperti e sportivi. Tuttavia rimangono sci che non richiedono molta forza e perdonano qualche errore di conduzione.

All'interno di queste categorie si ritrovano tantissimi prodotti, sia con caratteristiche rivolte ai principianti, sia agli sciatori in evoluzione. E' quindi importante il consiglio del negoziante nella scelta del modello.


sci Allmountain

SCI ALL MOUNTAIN

Questi sci tentano di coniugare la pista con il fuoripista. Prediligono quindi la neve morbida e sono meno a loro agio sulla neve dura nelle prese di spigolo. Hanno un buon galleggiamento in neve fresca, anche se non paragonabile con quello dei Freeride. Si usano in pista, nel bordo pista e anche avventurandosi fuoripista. Sono quindi degli sci sportivi, anche se non impegnativi.


sci Freeski

SCI FREESKI

Si tratta di sci cosiddetti "twin tip", ossia con entrambe le punte rialzate, che trovano il loro utilizzo specifico negli snow park. La loro struttura e le loro caratteristiche li rendono adatti alle evoluzioni del freestyle, con salti e atterraggi anche all'indietro.